La Pasqua nel mondo

Pubblicato il 12 marzo 2018

Ogni Paese ha delle tradizioni tipiche che accompagnano la Pasqua, vi presentiamo alcune delle tradizioni più curiose in giro per il mondo!

“Il Ballo dei diavoli di Prizzi”

A Palermo si celebra “Il Ballo dei diavoli di Prizzi” dove sin dal mattino presto due diavoli travestiti di rosso e la morte travestita di giallo, importunano i passanti cercando di impedire l’incontro la Madonna e la statua del Cristo risorto. La cerimonia si conclude con il suono delle campane e la sconfitta dei diavoli da parte di angeli armati di spada.

 

 

 

 

 

 

I Talcigüines

Nel Salvador ci sono i Diavoli del Salvador, ‘I Talcigüines’, uomini travestiti da diavoli che frustano i passanti; questa ‘battaglia’ rappresenta la lotta di Gesù contro la tentazione. La battaglia termina con i Talcigüines che si sottomettono a Gesù e rimangono sotto il sole cocente per diverse ore al fine di redimersi.

 

 

 

 

 

 

Falò e streghe in Filandia

In Finlandia c’è la credenza che gli spiriti maligni vaghino liberamente il sabato prima di Pasqua, per questo motivo viene acceso un falò e le donne si travestono da streghe. La domenica, invece i bambini vanno alla ricerca di uova di cioccolato nascoste per la casa.

 

 

 

 

 

Via Crucis 

In molte città della Spagna e specialmente in Andalusia, le confraternite organizzano delle processioni per rivivere le tappe della via Crucis di Cristo. I partecipanti indossano abiti penitenziari, cappucci a punta e nascondono il viso con una maschera, durante la processione i fedeli si auto flagellano per redimere i propri peccati

 

 

 

 

 

Pysanka 

In Ucraina, come nella maggior parte dei paesi dell’ Est Europa è radicata la tradizione di dipingere le uova, con lo scopo di impregnarlo di nuovo significato dandogli un valore sacro: la pittura segna sul guscio i desideri e i ringraziamenti per le preghiere rivolte a Gesù. L’uovo diventa così un vero e proprio talismano denominato il Pysanka.

 

 

 

 

 

 

Battaglia di uova dipinte

In Romania la tradizione prevede una ‘battaglia di uova’, una gara alla quale partecipano familiari e amici. Il gioco consiste nel colpire due uova sode una contro l’altra, quella che rimane intatta vince e il perdente deve mangiarsi tutte le uova rotte. Il mattino seguente, la tradizione prevede che bisogna lavarsi il viso con l’acqua nella quale sono stati lasciati a mollo una moneta d’argento che rappresenta la purezza e un uovo dipinto che rappresenta la salute.

 

 

 

 

 

“la corsa delle uova” e “la caccia alle uova”

In America la festa è rivolta soprattutto ai bambini: prima la ‘caccia all’uovo’ durante la quale i fanciulli devono trovare le uova nascoste dai genitori in giardino. Dopo ‘la corsa delle uova’ che avviene generalmente alla Casa Bianca, dove il presidente da’ il via ad una gara di velocità col proprio uovo. Chi lo farà rotolare più velocemente con un mestolo, verso il traguardo, vincerà la gara!

 

 

 

 

 

Tag: , , ,