Green pass

Pubblicato il 13 Maggio 2021

Si ritorna a Viaggiare in Italia ed Europa.

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato l’introduzione del certificato verde nazionale che entrerà in vigore dal 15 Maggio.

Cosa si intende per certificazione verde?
Come riferisce lo stesso sito del ministero della Salute, per certificazione verde si intende una certificazione comprovante uno dei seguenti stati:
– Lo stato di completamento del ciclo vaccinale contro Covid-19 (con la somministrazione di entrambe le dosi);
– La guarigione dall’infezione da Covid-19;
– Il referto di un test molecolare o antigenico rapido e che riporti un risultato negativo, eseguito nelle 48 ore antecedenti in viaggio.

Da chi viene rilasciata la certificazione verde?
La certificazione verde di avvenuta vaccinazione contro il Covid-19 viene rilasciata in formato cartaceo o digitale dalla struttura sanitaria o dal Servizio Sanitario Regionale di competenza, quando si è completato il ciclo vaccinale previsto, mentre per gli altri due casi La certificazione verde di avvenuta guarigione da Covid-19 viene rilasciata in formato cartaceo o digitale, contestualmente alla fine dell’isolamento, dalla struttura ospedaliera presso cui si è effettuato un ricovero.

Il Green Pass, la versione Europea del certificazione verde permetterà ai turisti europei di visitare il nostro Paese o ai concittadini italiani di rientrare in Italia senza l’obbligo di quarantena. Il Green Pass andrà in vigore da metà Giugno.

Tag: , , , ,